LO SPECCHIO SCURO


ATTUALITÀ

Days

di Marco Andronaco

Non è sbagliato, in tal senso, leggere Days, oltre che come opera a sé stante, come a una parte di un più complesso flusso audiovisivo che è l’insieme della produzione artistica di Tsai. […]


ATTUALITÀ

La casa delle bambole

di Alessio D’Angelo

Uno degli aspetti più rilevanti del film è il rapporto tra cinema e letteratura […]


INVISIBILI

The Scream

di Henri de Corinth

The Scream è una vetrina della voce umana, che ritrae i corpi impegnati in uno spettro di esperienze vocali con l’urlo a un’estremità e la canzone all’altra. […]


ATTUALITÀ

La cinematografia: questa sconosciuta. Rilievi sparsi

di Riccardo Vaia

Un approfondimento sul ruolo centrale del direttore della fotografia nel cinema […]


INVISIBILI

White Noise

di Mattia Fiorino

Antoine D’Agata, con White Noise [id., 2019], rivede in maniera decisiva il suo rapporto con il cinema […]


INVISIBILI

Volti d’Europa. In ricordo di Corso Salani

di Nicolò Vigna

A dieci anni dalla sua scomparsa, il nostro ricordo al regista Corso Salani


SPECIALI

Nuovi mondi possibili: note su mito, determinismo e multiversi narrativi

di Stefano Caselli

Multiversi narrativi e autoriflessività tra cinema, serie tv e videogiochi […]


INVISIBILI

Liberté

di Alessandro Cappabianca

I libertini messi in scena da Serra, prima in una pièce teatrale, poi nel film (che ne è una diretta emanazione), sono vecchi, laidi, malati e perversi. […]


INVISIBILI

Five di Abbas Kiarostami. Il reale tra tempo, forma ed esperienza

di Federico Querin

Lo slow cinema, dunque, è quello che più di ogni altro pone l’accento sulla questione del tempo. […]


ATTUALITÀ

Hong Sang-soo, dalla trasparenza del reale ai fantasmi dell’immagine

di Marco Grifò

Hong è solito privilegiare uno stile narrativo ellittico e inaffidabile, fatto di salti e di scarti imprevedibil. […]


SPECIALI

“Subterranean Homesick Players”. Abitare spazi digitali, costruire identità digitali

di Stefano Caselli

Come le abitazioni videoludiche ci aiutano a riflettere sulla trasformazione della nostra identità […]


DIMENTICATI

L’isola della donna contesa

di Nicolò Vigna

Speciale Josef von Sternberg. Tra gli aggettivi più ricorrenti usati per descrivere il cinema di Sternberg vi è senza dubbio quello di «barocco». […]


DIMENTICATI

I misteri di Shanghai

di Lorenzo Baldassari

Speciale Josef von Sternberg. I misteri di Shanghai segna il ritorno da parte di Sternberg alle atmosfere grottescamente comiche de L’imperatrice Caterina e Capriccio spagnolo. […]


DIMENTICATI

Ho ucciso!

di Adrian Martin

Speciale Josef von Sternberg. Ho ucciso! è stato a lungo, e tristemente, un film quasi introvabile della carriera del regista viennese. […]


ATTUALITÀ

Kantemir Balagov, d’amore e altri crimini: Tesnota e La ragazza d’autunno

di Elisabetta Orsi

Balagov è, prima che regista, spettatore; il cinema è per lui un’esperienza visiva che suscita nuovi livelli di coscienza. […]


CLASSICI

Capriccio spagnolo

di Lorenzo Baldassari

Speciale Josef von Sternberg. Capriccio spagnolo è l’ultimo dei film di Sternberg/Dietrich. […]


SPECIALI

Cosa rimane del 70° Festival Internazionale del Cinema di Berlino

di Cinzia Cattin

Speciale Berlino 2020. Il Festival del cinema di Berlino compie i suoi primi settant’anni e per festeggiare cambia l’abito: meno glamour e più sobrietà. […]


DIMENTICATI

Věra Chytilová e il gioco del mondo: un ricordo

di Nicolò Vigna

Il nostro ricordo alla grande regista ceca […]


CLASSICI

L’imperatrice Caterina

di Lorenzo Baldassari

Speciale Josef von Sternberg. Il film segna una progressione nell’opera di Sternberg, portando la qualità stilizzata e delirante delle sue immagini a un punto di saturazione. […]


INVISIBILI

La casa dell’amore

di Alberto Libera

Speciale Berlino 2020. Capitolo conclusivo di un progetto in tre atti, chiamato «trilogia domestica» o «trilogia dell’appartamento», il film è stato presentato nella sezione Forum del Festival di Berlino. […]


CLASSICI

Venere bionda

di Leonardo Persia

Speciale Josef von Sternberg. Dei sette film della coppia Sternberg-Dietrich, Venere bionda, opera di mezzo, è il meno considerato […]


ATTUALITÀ

The Irishman: Madeleine scorsesiana ovvero il funerale degli sguardi incrociati

di Fabio Fulfaro

Speciale Oscar 2020. L’ultimo film di Scorsese manipola il tempo a proprio uso e consumo […]


CLASSICI

Shanghai Express

di Marco Andronaco

Speciale Josef von Sternberg. Se Marocco rappresenta l’archetipo dei film di Sternberg/Dietrich, Shanghai Express si presenta come la versione ulteriormente perfezionata di tale modello […]


ATTUALITÀ

Mostrare l’abisso: due appropriazioni del fuoricampo in C’era una volta… a Hollywood

di Stefano Caselli

Speciale Oscar 2020. Con C’era una volta… a Hollywood Tarantino chiude un’ufficiosa “trilogia revisionista” iniziata nel 2009 […]


ATTUALITÀ

Parasite

di Marco Andronaco, Elisabetta Orsi

Speciale Oscar 2020. Gli Stati Uniti sono pronti a stendere il tappeto rosso a Bong Joon-ho che con il suo Parasite ottiene ben sei candidature ai prossimi Academy Awards […]


CLASSICI

Disonorata

di Alessandro Cappabianca

Speciale Josef von Sternberg. Quello che Marlene indossa è sempre un corpo-costume, un costume che fa corpo col corpo […]


SPECIALI

Brivido caldo. Una storia contemporanea del neo-noir, di Pier Maria Bocchi

di Lorenzo Baldassari

Il libro di Bocchi nasce dal presupposto che il neo-noir sia uno dei generi più ricettivi della contemporaneità […]


CLASSICI

Marocco

di Marco Andronaco

Speciale Josef von Sternberg. A fronte di un soggetto così convenzionale, l’originalità di Marocco è dunque integralmente ascrivibile al genio sternberghiano […]


ATTUALITÀ

Joker

di Fabio Fulfaro

Speciale Oscar 2020. Joker è diventato in poco tempo un fenomeno mediatico. […]


CLASSICI

L’angelo azzurro

di Dario Tomasi

Speciale Josef von Sternberg. Quello di Sternberg è uno stile barocco che trova nel sovraccarico dell’immagine la sua più evidente manifestazione […]


CLASSICI

Marlene Dietrich sono io: Josef von Sternberg

di Samuele Sestieri

Speciale Josef von Sternberg. A proposito dei sette film che Sternberg ha girato per-contro-con la divina Marlene Dietrich […]


CLASSICI

Prima di Marlene e del sonoro: Sternberg e il sistema-Hollywood

di Vittorio Renzi

Speciale Josef von Sternberg. A muovere l’interesse di Sternberg non è un intento di critica sociale, ma quello di una trasfigurazione e stilizzazione della realtà […]


INDICE DEGLI ARTICOLI

Per visualizzare l’elenco di tutti gli articoli presenti su Lo Specchio Scuro, clicca al seguente link. […]